Sequestrati oltre 6mila prodotti non sicuri, tra cui 700 giocattoli, in 4 negozi della provincia. E’ il bilancio dei controlli dei militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Rimini e della Tenenza di Cattolica in occasione delle festività natalizie

Tutti i prodotti sequestrati sono risultati, infatti, privi di etichettature indicanti la provenienza o i canali di importazione, non erano riportate indicazioni sulla composizione o sui materiali utilizzati per la fabbricazione, né avvertenze in grado di informare i consumatori circa le corrette modalità di utilizzo o su eventuali rischi connessi ad un uso improprio. I giocattoli, in particolare, erano di qualità scadente e potenzialmente pericolosi e dannosi per la salute umana.

I controlli dei militari della Guardia di Finanza

In merito sono stati attivati anche accertamenti sulla provenienza dei prodotti che comunque risulterebbe essere estera e nello specifico cinese.

I responsabili delle aziende, cui sono state comminate sanzioni amministrative da un minimo di euro 3.516 ad un massimo di euro 35.823, sono stati segnalati alla locale Camera di Commercio per l’adozione di provvedimenti nei loro confronti. 

Argomenti:

finanza

giocattoli

sequestro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *