Rimini. Ferragosto tra musica, sport, feste e cultura

«Libera interpretazione dei nuovi spazi cittadini». È questa, secondo VisitRimini, la vera novità della stagione estiva 2021.

«Le trasformazioni della città arricchiscono il mix trendy di cose da fare, in modo originale e variegato. In una sola parola: riminese – assicura la Dmc -. Un altro modo di dire vacanza memorabile, all’insegna della cultura del buon vivere riminese». Una “esortazione” che vale ancora di più per la giornata di Ferragosto.

Luoghi simbolo

Partendo dai luoghi simbolo della città, «il Ponte di Tiberio, che proprio quest’anno compie 2.000 anni, è un gran via vai, con la sua piazza sull’acqua continuamente animata da eventi sportivi, culturali e video mapping che offrono storie millenarie – comincia la panoramica VisitRimini -. Ed è proprio qui che in molti scelgono di cenare sull’erba, con il picnic allestito dai ristoranti del Borgo: una delle esperienze best seller della stagione».

A poca distanza, la piazza Malatesta riqualificata «è una processione di visitatori interessati alla novità – aggiunge -, che godono della dimensione onirica di uno spazio ritrovato», in attesa del taglio del nastro del nuovo Museo Federico Fellini, in programma giovedì prossimo.

Lungomare e spiaggia

Spostandosi dal lato opposto della ferrovia, «i nuovi lungomari invogliano a passeggiare tra la vegetazione adriatica, con tanto di aree relax e fitness – continua la Dmc -. Correre o allenarsi fronte mare fra le tamerici e il rosmarino è un’esperienza che rigenera anche i sensi ed è facile incrociare runner di tutte le età da mattina a sera».

A Marina centro, in particolare, «il waterfront si innalza fino a diventare il nuovo Belvedere – prosegue -, con i giochi d’acqua frequentati da grandi e bambini e che restituisce una vista impareggiabile sulla costa e sul mare».

Infine, «lo yoga in mezzo al mare sul sup (alla Darsena, alle 10) è uno dei must di questa estate – conclude -, quasi pareggiato dal dondolio della nuova altalena fra le onde (al Bagno 24 Serafino di Marina centro)».

Musei e mostre

Per un Ferragosto all’insegna della cultura, il Museo della città, la Domus del chirurgo e Part-Palazzi dell’arte saranno aperti dalle 10 alle 19, con la possibilità di visitare anche le mostre “Orientarsi con le stelle” e “Unicum-Racconti al museo” (che al momento espone il Paesaggio con amorini in gioco di Guido Reni).

“Birrimini”

Ultima giornata della manifestazione dedicata alla birra in piazzale Fellini, dalle 11, con stand di birrifici artigianali italiani e di street food, dj set di Andrea Cardillo, e mercatino handmade e vintage. Per partecipare non è necessario avere con sé e mostrare il Green pass, anche se l’evento rimane soggetto a controlli a campione.

Eventi musicali

Voglia di musica? Le opportunità – tutte ad ingresso libero – non mancano. A Torre Pedrera, Gran festa di Ferragosto in via San Salvador, dalle 20, con musica latinoamericana e animazione.

Doppio appuntamento a Viserba, con omaggio a Lucio Battisti della tribute band La compagnia in piazza Pascoli (ore 21, ingresso con Green pass) e animazione per bambini in via Dati (dalle 21).

A Rivabella, serata musicale con Madga Pagani in piazzale Adamello. A Marebello, animazione al parco Laureti di via Mantova, dalle 20,30 alle 23,30. A Rivazzurra, concerto degli Onda sonora nei giardini dei bagni 120-128, alle 21. E a Miramare, stand gastronomici, musica e mercatino in viale Oliveti, dalle 10 a mezzanotte.

Eventi sportivi

Voglia di sport? Anche in questo caso ce n’è per tutti i gusti. Oltre allo Sup Yoga, Rimini Yogi propone anche l’Hatha Yoga e il Vinyasa Yoga al Ponte di Tiberio, alle 19 (a pagamento, informazioni e prenotazioni via WhatsApp al numero 331.5285154).

Beach tennis, beach volley, calciobalilla, footvolley, tavolino e teqball sono il “menù” offerto dai bagni 47, 48, 49, 50, 53, 54, 55, 57, 58, 59, 60, 61 e 62.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui