Rimini. Falso medico denunciato: cura il Covid con le erbe

Alle sue “vittime” raccontava di aver guarito dal Covid capi di Stato, agenti dei servizi segreti, politici e imprenditori anche al di là del Mediterraneo. E questo grazie alle sue erbe, di cui il ministero della Salute italiano avrebbe comprovato la validità, testandolo su un campione di coronavirus potenziato di 100 volte. Sul 65enne riminese, però, dallo scorso marzo hanno messo gli occhi i finanzieri del Nucleo di polizia economico finanziaria del comando di Rimini che lo hanno denunciato per truffa ed esercizio abusivo della professione medica. Indagine che ha avuto un’accelerazione dopo il servizio di giovedì sera su “Striscia la notizia”. Questa mattina, infatti, su ordine del pubblico ministero Davide Ercolani che ha acquisito anche il filmato, le Fiamme gialle hanno suonato al suo domicilio. La perquisizione ha permesso di sequestrare i preparati del sedicente medico, tra cui quello per il Covid-19 venduto a 110 euro la dose, che ora saranno analizzati per individuarne il contenuto. Sequestrata

anche la documentazione sulle spedizioni e i corrispettivi percepiti che secondo una prima ricognizione a migliaia di euro al mese.

La Guardia di finanza che eventuali vittime possono mettersi in contatto chiamando direttamente il centralino del comando provinciale di Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui