Rimini e Covid: fa una festa in casa, l’ex suocero la denuncia

Denunciata dall’ex suocero per aver fatto una festicciola in casa con dieci, quindici invitati. Una spiata in piena regola: l’uomo ha presentato un esposto-querela nei confronti della ex del figlio allegando delle immagini scattate all’insaputa dei presenti e una foto scaricata da Facebook. «Ha violato le disposizioni anti-Covid, ma ha anche commesso un reato: inosservanza di un provvedimento dell’autorità». Il denunciante voleva dare una lezione alla donna, ma le sue speranze rischiano di andare deluse. I carabinieri, infatti, hanno riferito al magistrato di non condividere la tesi dell’ex suocero. Aveva saputo per tempo della festa e quindi avrebbe potuto segnalare l’assembramento tempestivamente. Una pattuglia avrebbe posto fine alla festa ed eventualmente sanzionato i presenti. Segnalare l’illecito amministrativo a giochi fatti non ha alcun valore.

Domani, domenica 4, giorno di Pasqua, e lunedì 5, Pasquetta, sarà vietato qualsiasi movimento se non per ragione di necessità, salute o lavoro. Sono previste però delle deroghe previste le visite a parenti e amici. Da domani a lunedì ci si potrà spostare soltanto una volta al giorno verso un’altra abitazione privata (non solo nei confini del proprio Comune di residenza) entro gli orari consentiti (tra le 5 e le 22). È consentito lo spostamento al massimo due persone che potranno portare con loro i figli di età inferiore ai 14 anni e, eventualmente, persone disabili o non autosufficienti loro conviventi. Potranno, quindi essere presenti in una casa solo “due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi”. Da domani trecento divise assicureranno controlli serrati in tutta la provincia per evitare gite fuori porta e spostamenti non necessari. Si annuncia tolleranza zero.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui