Rimini, fa razzia di zaini tra gli ombrelloni: 23enne beccato dalla Polizia

Alle ore 15 circa di ieri, una volante della Polizia di Stato è intervenuta presso Marina Centro in quanto era stato fermato un giovane autore di un furto in spiaggia. I richiedenti hanno riferito agli agenti di avere notato l’uomo aggirarsi con fare sospetto tra gli ombrelloni di uno stabilimento balneare. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno individuato il ragazzo con ancora indosso lo zaino asportato poco prima.

Il giovane, identificato per un italiano di 23 anni già gravato dal provvedimento di foglio di via obbligatorio dal Comune di Rimini, era in possesso due ulteriori zaini appartenenti a terze persone.

Durante le fasi di identificazione del soggetto, gli agenti venivano raggiunti dalla proprietaria di uno degli zaini asportati, ai quali venivano immediatamente restituiti gli effetti personali. A seguito di accertamenti i poliziotti hanno contattato le altre vittime del furto, ai quali, dopo essersi recati in Questura per denunciare il furto, venivano restituiti gli zaini e le borse rubati.

Il giovane è stato arrestato in flagranza per furto aggravato continuato e denunciato per inosservanza del provvedimento di foglio di via del Questore di Rimini, in attesa del rito direttissimo tenuto nella mattinata odierna. Si ricorda che nei confronti delle persone indiziate ed imputate vige la presunzione di innocenza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui