Rimini. Evasori totali, percepivano reddito di cittadinanza

RIMINI. Percepivano il reddito di cittadinanza ma erano evasori totali, con redditi annui superiori a 110mila euro. Si tratta di due donne riminesi, I.P., di 60 anni, e G.B., di 75, denunciate alla procura della Repubblica dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Rimini per false attestazioni nella dichiarazione Isee. Rispettivamente, le due donne sono risultate percettrici di redditi pari a 124mila e 707 euro, e 118mila 257 euro, frutto di evasione fiscale di attività legate alla vendita di computer e software, (in provincia di Pavia) e nel settore paramedico, a Rimini. Le due donne dovranno inoltre restituire quanto indebitamente percepito per una somma di 18mila euro. Nel corso del 2020 la Guardia di finanza ha segnalato 10 soggetti per illecita percezione del reddito di cittadinanza per oltre 42mila euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui