Come annunciato nei giorni scorsi dai vertici della sezione Bolognese-Romagnola, l’adunata degli alpini del 2020 non si terrà. Dopo la cancellazione di maggio, salta infatti anche la data di ottobre.
«Il Consiglio direttivo dell’Ana (associazione nazionale alpini), riunito oggi per via telematica, ha deciso di annullare l’edizione 2020 dell’adunata nazionale degli alpini, che si doveva tenere a Rimini e San Marino e che era già stata spostata al prossimo mese di ottobre a causa dell’emergenza sanitaria nazionale dovuta all’infezione da Coronavirus Covid19», scrivono infatti dai vertici nazionali degli alpini.
Pertanto la 93ª adunata nazionale di Rimini e San Marino, anche in considerazione del grande lavoro preparatorio che era di fatto già ultimato, slitterà a maggio del 2021, mentre la 94ª, prevista nel 2021 a Udine, slitterà al 2022.

Argomenti:

adunata

alpini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *