Da novembre a gennaio ha commesso una serie di razzie e rapine, l’ultima delle quali, il 17 gennaio, a bordo di furgone, dove si è impossessato di una busta contente circa 1.900 euro. L’autore, fermato dai carabinieri di Miramare, è un ucraino 19enne indagato per i seguenti reati: il 19 novembre scorso danneggiamento e furto di denaro del distributore automatico di una tabaccheria in viale Regina Margherita e una in via Lagomaggio; il 27 novembre danneggiamento e furto di denaro del distributore automatico di una tabaccheria in via dei Martiri ed una in via Siracusa; il 7 dicembre danneggiamento e furto di denaro del distributore automatico di una tabaccheria a Miramare; il 27 dicembre furto aggravato commesso su due autovetture parcheggiate in vie del quartiere di Miramare; il 27 dicembre rapina aggravata commessa nei confronti di una donna 70enne. Nell’occasione, al fine di sottrarle la borsa, contenente denaro ed effetti personali, il malvivente ha fatto cadere a terra la malcapitata, procurandole la frattura del bacino con 30 giorni di prognosi; il 2 gennaio rapina aggravata commessa nei confronti di un’anziana ultrasettantenne a cui ha rubato la borsa facendola cadere e procurandole un trauma cranico e trauma a spalla, anca e ginocchio sinistro con 10 giorni di prognosi.

Argomenti:

furti

miramare

rimini

scippi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *