Rimini, porta la droga al figlio in carcere: mamma denunciata

Rimini, porta la droga al figlio in carcere: mamma denunciata

Doveva consegnare un “pacchettino” segreto al figlio detenuto in carcere, ma la signora – smascherata dal cane anti-droga della polizia penitenziaria un attimo prima di entrare nella sala colloqui – è stata denunciata a piede libero con l’accusa è detenzione di droga ai fini di spaccio. Lei, una donna incensurata di 65 anni, originaria di Piacenza, è rimasta sorpresa quando gli agenti hanno aperto l’involucro che lei stessa aveva nascosto nello stivaletto destro: dentro c’erano ventidue grammi di hashish e sette di cocaina. «Pensavo ci fosse una chiavetta Usb per il computer», ha commentato sgomenta. Non è la prima volta che i baschi blu riminesi, guidati dalla commissaria capo Aurelia Panzeca impediscono un tentativo di fare entrare lo stupefacente dietro le sbarre.
L’episodio è accaduto nel primo pomeriggio di venerdì scorso, data di incontro con i parenti, nella casa circondariale dei Casetti, a Rimini.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *