Santarcangelo, dramma al lago Azzurro: 21enne cesenate si tuffa e si schianta sulle pietre. Rischia la paralisi

Si tuffa da 5 metri nel lago Azzurro, ma si schianta contro le pietre del fondale. E’ il dramma accaduto oggi pomeriggio intorno alle 17.30, quando un 21enne cesenate, A.F., si è lanciato nelle acqua dell’invaso artificiale (in cui la balneazione è vietata), ma dopo gli attimi di sospensione in aria qualcosa è andato storto. Un violentissimo impatto con una pietra gli ha provocato una profonda lesione alla spina dorsale. Sul posto è giunta non senza difficoltà, visto il terreno scosceso e la cornice aspra e selvaggia del luogo, l’ambulanza del 118. I sanitari hanno dovuto percorrere tra l’altro l’ultimo pezzo del tragitto a piedi per parecchi metri trascinandosi dietro la barella e l’occorrente per stabilizzare il ferito. Di seguito, insieme ai carabinieri, hanno chiesto l’intervento dell’eliambulanza arrivata dal ravennate. Trasportato all’ospedale “Bufalini” di Cesena, il 21enne è ora in prognosi riservata.

Commenti

  1. Ma perché i giovani d’oggi sono così superficiali, quando vi sono delle situazioni di rischio e di incumità per la persona.
    Mi chiedo il perché questo ragazzo si è tuffato in un lago con un divieto di tuffarsi e forse anche di balneazione.
    Io penso solo una cosa, non giudico il ragazzo di 21 anni, ma sono proprio inconsapevoli del rischio!!!!!

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui