RIMINI. La polizia sta indagando sulla misteriosa aggressione si cui e stato vittima un 17enne di nazionalità tunisina. Il giovane residente a Bologna verso le 18,30 di giovedì si è presentato in Questura con una ferita al collo e tagli alle braccia che ha detto essergli stati provocati con un coccio di bottiglia da un ragazzo cui aveva rifiutato una sigaretta. Portato in ospedale è stato giudicato guaribile in 20 giorni. 

Argomenti:

aggressione

BOLOGNA

BOTTIGLIA

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *