Rimini. Dehors irregolari, sette nel mirino

Nel braccio di ferro sui dehors, fra Comune e Soprintendenza scoppia la pace. Nel giro di una settimana è previsto un incontro a Palazzo Garampi, durante il quale sindaco e soprintendente metteranno in pratica le parole di collaborazione pronunciate fin qua. In sintesi: gli spazi esterni ai pubblici esercizi non rischiamo più nulla, se sono in regola e rispettano quindi quanto previsto nel regolamento comunale scritto insieme alla Soprintendenza. Diversa la situazione per quelle attività che hanno esagerato nelle altezze e nelle coperture, il rischio di vedere negata l’autorizzazione è elevatissimo. Quante sono? Per ora sono sei o sette i casi al vaglio della polizia locale.

I particolari sul Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui