Rimini, dal Comune viaggio-studio a Trieste per i docenti

ll Comune di Rimini, in collaborazione con l’istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età contemporanea della provincia di Rimini, organizza il 27 e 28 dicembreun viaggio-studio sui luoghi della storia del Confine Orientale, a Trieste, Redipuglia, Basovizza e Gonars, pensato per l’aggiornamento docenti e rivolto a 20 insegnanti, educatori, operatori museali della provincia di Rimini.  

Una proposta di approfondimento storico per rinnovare i percorsi didattici sulla memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo di istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della complessa vicenda del confine orientale. 

Il programma prevede – per la giornata di martedì 27 dicembre – le visite guidate a Redipuglia e a Sant’Elia e “Trieste e la nascita del fascismo”; poi nella giornata successiva le visite guidate alla Risiera di San Sabba, alla foiba di Basovizza e a Gonars.  

“Il viaggio studio a Trieste – precisa l’assessore Francesca Mattei – è un’altra opportunità importante che il Comune di Rimini offre agli insegnanti per approfondire la storia italiana del Novecento, segnata da numerose forme di violenza sulla popolazione civile: discriminazioni, repressione, rastrellamenti, deportazioni, espulsioni di massa, uccisioni barbare. Visitare i luoghi storici assume un significato di giustizia, perché vengono ricordate tutte le vittime, anche quelle dimenticate”. 

Maggiori informazioni sul sito dell’Attività di Educazione alla  Memoria del comune di Rimini, alla seguente pagina web bit.ly/3FGD4AX . Le iscrizioni si posso fare scrivendo a informazionieprenotazioni@gmail.com o telefonando al 3495480585 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui