Rimini, da settembre servirà il Green Pass per l’accesso in Fiera: si parte col Macfrut

Dal prossimo mese di settembre, con l’obiettivo di tutelare aziende, visitatori, fornitori e dipendenti, sarà richiesto il ‘Green Pass’ (o titolo equivalente) a tutti coloro che accederanno in fiera durante lo svolgimento delle manifestazioni espositive. Le prime fiere per le quali sarà necessario saranno il Macfrut a Rimini e Vicenzaoro a Vicenza. “L’obiettivo – spiega l’AD di IEG Corrado Peraboni – è garantire ai nostri espositori/visitatori padiglioni covid free, un luogo dove l’unica preoccupazione di chi vi accede deve essere quella di fare business. La richiesta di questa misura ci arriva in modo forte dalle aziende, specie quelle multinazionali, che intendono garantire la massima sicurezza ai propri collaboratori che frequenteranno le fiere dopo la riapertura di settembre. Non è un caso che il Green Pass sia previsto come requisito dalla grandissima maggioranza degli organizzatori fieristici europei.” Lo scorso maggio IEG ha aderito al progetto di Confcooperative Romagna, Confindustria Romagna e Legacoop Romagna per la vaccinazione anti-covid, sempre su base volontaria, dei propri dipendenti grazie agli hub interaziendali istituiti sul territorio romagnolo. Attività accompagnate da una costante campagna di tracciamento: tra giugno 2020 e maggio 2021 IEG ha effettuato su base volontaria circa 900 test sierologici e tamponi di screening sulle risorse umane delle quattro sedi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui