Rimini. Covid, è morto l’avvocato Antonio Zavoli

E’ morto l’avvocato Antonio Zavoli. Figura di riferimento del foro ma anche della politica, se n’è andato a 84 anni a causa del Covid-19 che gli ha provocato una polmonite a cui non è sopravvissuto. Tra le tante cause per cui era diventato noto, oltre che per la passione per la letteratura, il ricorso contro il sindaco Alberto Ravaioli, eletto nel giugno del 1999 e “caduto” a fine 2000. L’avvocato Zavoli aveva sostenuto, a ragione, l’incompatibilità della carica di sindaco con quella di primario di un reparto dell’Infermi, Oncologia. Ravaioli si era poi ripresentato l’anno dopo, vincendo le elezioni, grazie al decreto “Salva sindaci”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui