Rimini. Corsa al Capodanno, alberghi già al 40 per cento

Il tempo passa in fretta ed è già ora di pensare al “Capodanno”. Come? Esatto, quello più “lungo del mondo”. Da giorni i centralini degli alberghi ricevono decine e decine di richieste di informazioni, mentre i gestori stanno predisponendo pacchetti turistici ad hoc.

Dall’Associazione Albergatori confermano e i segnali sono “positivissimi”: ci sono strutture ricettive che hanno già le camere prenotate nell’ordine del 30 e 40 per cento. Per lo più si tratta di soggiorni di tre o quattro giorni, con prima colazione.

A fronte di tutto ciò, la nuova giunta è al lavoro per presentare un programma di intrattenimento che coinvolga sia la parte a mare (sfruttando il Parco del mare) sia il centro storico, con l’epicentro posizionato nel Museo Fellini. Rispetto alle scorse edizioni, infatti, i contenitori culturali sono tutti ultimati e non ci sarà più bisogno di inventarsi “contaminazioni” anche suggestive con show realizzati all’interno dei cantieri.

La festa inizierà il primo sabato di dicembre e andrà avanti almeno fino al sei gennaio. Tutta Rimini sarà illuminata con le luci natalizie.

“Stiamo lavorando”

Il sindaco Jamil Sadegholvaad nel giro di una decina di giorni ha intenzione di incontrare le categorie economiche e illustrare un progetto concreto. L’idea è quella di accendere le luci della festa a partire dal primo sabato di dicembre.

Rispetto alle edizioni precedenti del Capodanno più lungo del mondo, le novità sono sostanzialmente un paio. Intanto il Museo Fellini sarà completamente finito, tanto è vero che entro la prima settimana di dicembre si potrà contare al cento per cento sia sul Cinema Fulgor sia sul Giardino Tonino Guerra. Tutta l’area felliniana, unita alle altre piazze del centro storico, diventerà il palcoscenico di uno spettacolo musicale, artistico e culturale sull’onda di quelli in scena nelle maggiori capitali europee. Il programma del Capodanno durerà più di un mese e coinvolgerà oltre alla parte storica, anche quella a mare, per valorizzare il Parco del mare. Un passo in avanti rispetto al passato, quando molte edizioni della festa hanno coinvolto i cantieri del Galli, degli Atti, del Fulgor. Piazza Malatesta ad esempio è la piazza che prima non c’era e per tutto il mese di dicembre sarà teatro di spettacoli, show, esibizioni.

“Rimini vi aspetta”

A Capodanno tutte le piazze del mare e del centro saranno unite dal suono della musica e dalle immagini della festa. Immancabile il concerto in piazza Fellini (l’artista è ancora da scegliere). Come da tradizione non sarà questa l’unica attrazione, visto che a piazza Cavour si unirà quest’anno anche piazza Malatesta.

Fanno notare dal Comune. «Questo Capodanno espanso, puntando su musica, cultura, grandi nomi e musei aperti, piazze, è in linea con le grandi città europee e d’arte, risponde anche al tema delle tante persone che raggiungeranno Rimini».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui