Rimini, Coronavirus. «Mascherine esaurite. Le spediscono in patria»

RIMINI. I riminesi cercano più che altro rassicurazioni, i giovani cinesi le mascherine “più sicure”. Quelle con i filtri ffp3 specifici per i virus. Probabilmente da spedire in patria, visto che di questi tempi sembra diventato più facile trovare un’oasi nel deserto. Alessandro Gamberini è il titolare della “Parafarmacia Del Castello” di piazza Malatesta e come in tantissime attività del settore i clienti da una settimana a questa parte pronunciano quasi esclusivamente la parola “Coronavirus”.

Gamberini, da zero a 10 quanta allerta si registra?
«Tantissima. Purtroppo figlia anche di altrettanta disinformazione. Molte persone vengono infatti in parafarmacia per chiedere cosa fare per limitare i rischi. A tutti premetto che in Italia non ci sono stati casi e quindi non c’è rischio conclamato o possibile epidemia e fornisco i normali suggerimenti sulla prevenzione generale. Sono invece già capitati sei-sette ragazzi e ragazze cinesi che parlavano perfettamente italiano (quasi certamente nati qui) che volevano acquistare le mascherine specifiche. Quelle con i filtri, spiegandomi di aver già girato le farmacie del centro senza trovarne. Ho fatto quindi un giro dei fornitori fra Forlì, Ravenna e Bologna scoprendo che erano esaurite e, considerato anche quello che ho appena detto sui rischi reali, mi sono fatto l’idea che le cercano per spedirle ai parenti perché in Cina sono andate letteralmente a ruba».

Gamberini mostra le mascherine

Quelle classiche, diciamo così chirurgiche, non le chiedono? E quali sono le differenze?
«Ne avevo due-tre scatole e le ho finite tutte. Diciamo che la sicurezza totale non la dà nessuna mascherina: quelle con i filtri proteggono un po’ più, quelle normali lo fanno parzialmente. Sono d’aiuto contro goccioline di saliva da tosse o starnuto, ma gli occhi restano comunque non coperti».

Tornando alla prevenzione, quali i comportamenti da seguire?
«Non esiste ancora un vaccino e non ci sono neanche medicinali tradizionali ad hoc, consiglierei di avere l’accortezza di lavarsi accuratamente le mani con gel antibatterici e germicidi. Suggerimenti classici utili anche per l’influenza stagionale».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui