Rimini, contributi in arrivo per 86 società sportive

Sono 86 le società assegnatarie dei contributi messi a disposizione dal Comune di Rimini attraverso il bando “voucher società sportive” a sostegno dell’attività sportiva di base e delle piccole realtà locali duramente colpite dalla pandemia. Un progetto che ha visto l’Amministrazione investire 260mila euro, destinati in maniera proporzionale alle società sportive, alle associazioni sportive dilettantistiche, agli enti di promozione sportiva, che hanno presentato la domanda entro il termine del 30 settembre scorso.

Il voucher servirà a restituire parte del costo sostenuto per il pagamento delle tariffe d’uso dell’impiantista sportiva pubblica, gestita direttamente dal Comune di Rimini, riferito al periodo settembre-dicembre 2021. “La pandemia ha messo a dura prova il settore sportivo, compromettendo in particolare le realtà più piccole – sottolinea l’assessore allo Sport del Comune di Rimini Moreno Maresi-. Il blocco delle attività, l’annullamento degli eventi, sponsor costretti a defilarsi, hanno messo a rischio il futuro di molte realtà, costrette talvolta anche a ridimensionamenti importanti per cercare di sopravvivere e non vanificare anni di sacrifici e di investimenti. I contributi che assegniamo oggi non vogliono ovviamente essere risolutivi, ma sono un aiuto concreto per traghettare questa fase di ripartenza e soprattutto un segnale della vicinanza dell’Amministrazione a società che sono l’ossatura del nostro movimento sportivo, oltre a rappresentare fondamentali presidi di socialità e di comunità”. Una delle priorità nell’agenda dei prossimi mesi, assicura l’assessore, “sarà continuare nel percorso di ascolto e confronto avviato dalla precedente amministrazione con le società sportive, per affiancarle e metterle nelle condizioni di riprendere a pieno regime le attività”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui