Rimini, consiglio comunale ai saluti dopo 5 anni e 148 sedute

A pochi giorni dalla conclusione dei lavori prima della pausa estiva e all’inizio del periodo pre-elettorale, la presidente Sara Donati sintetizza l’attività svolta dal 5 luglio 2016 al 30 giugno 2021: 148 sedute di consiglio e 45 conferenze dei presidenti dei gruppi consiliari. “La crisi sanitaria, sociale ed economica che stiamo vivendo- sottolinea- ci ha spinto a cercare soluzioni collettive condivise spesso da più forze politiche”, dalle iniziative e i correttivi per ridurre le tassazioni locali alle misure di sostegno sociale, fino alle opportunità di esercizio in deroga alle norme attuali degli spazi all’aperto per garantire maggiore fruibilità a diverse iniziative. In Consiglio sono state discusse e approvate 325 delibere. Sono state convocate 299 commissioni, “un momento di studio delle delibere ma anche di confronto e di approfondimento su temi che hanno interessato la città”: dall’emergenza socio sanitaria a quella imprenditoriale, dalle problematiche legate alle scuole, alle misure per favorire la mobilità e la sicurezza civile, alle misure di rilancio per il settore turistico culturale ed edilizio. I consiglieri hanno presentato 672 interrogazioni, oltre a 48 mozioni e 24 ordini del giorno. Sono state inoltre svolte otto sedute tematiche. Donati ringrazia tutti i consiglieri comunali, il sindaco e la giunta e gli uffici “per la collaborazione istituzionale che ha caratterizzato questi anni di lavoro. Sono onorata di aver contribuito insieme al Consiglio, a dare a Rimini azioni e risposte economico sociali per tenere unita tutta la città”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui