Rimini, il Comune difende i dehors: restano dove sono

Rimini, il Comune difende i dehors: restano dove sono

 Il Soprintendente si occupi della forma e dei colori dei dehors e lasci al Comune tutto il resto. L’assessore alle attività economiche Jamil Sadegholvaad replica così alla “invasione di campo” del soprintendente che in prospettiva alla scadenza dell’autorizzazione comporterà la rimozione delle “terrazze esterne” dei pubblici esercizi. Il nuovo via libera sarà legato alla stagionalità, primavera ed estate. Per il Comune i dehors, oltre che un servizio, sono un presidio contro balordi e sbandati. “Non oso pensare ad alcune piazzette del centro senza dehors in pieno inverno” ha commentato Sadegholvaad. “Rispettiamo la Soprintendenza – ha aggiunto – ma la Soprintendenza deve rispettare Rimini e gli operatori economici. Se il soprintendente ha una visione diversa della città, si candidi a sindaco e vediamo come la pensano i riminesi. Noi difendiamo queste strutture e queste imprese”.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *