Rimini. Commercio in crisi, “il Black friday non basta”

Il commercio “on line” è già partito a razzo, mentre le vetrine tradizionali devono attendere ancora qualche giorno per lanciare il “Black Friday”; dal 26 al 29 novembre. Una “americanata” alla quale crede molto poco Gianmaria Zanzini, presidente Federmoda-Confcommercio. Dagli Stati Uniti, precisa, preferirebbe importare altro, a cominciare ad esempio dal regime fiscale.

Comunque l’appello in questa fase minata dalla pandemia è uno solo: gli acquisti si fanno nei negozi veri, quelli vicino a casa. Diversamente sarebbe una tragedia. Adesso c’è il “Black Friday”, dopo poco più di un mese partono i saldi e il risultato è uno solo: vetrine che restano al buio.

L’articolo completo sul Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui