Una delle auto danneggiate dallo scalmanato

RIMINI. In preda a un “raptus”, non si sa ancora se provocato dal troppo alcol ingurgitato o causato da una massiccia assunzione di droga, è sceso in strada ed ha danneggiato colpendole con una bottiglia e un grosso coltello, diverse auto e una Volante del 113 in transito ieri pomeriggio a ridosso dell’incrocio tra le vie Bruni-Marecchiese. Il numero dei veicoli danneggiati, in alcuni casi ha pure camminato sui cofani, è ancora in fase di quantificazione, perché diversi automobilisti si sono allontanati prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Facile ipotizzare che già oggi possano presentarsi in questura per formalizzare la denuncia. È certo, invece, che lo scalmanato, un 50enne originario della provincia di Monza-Brianza, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, il resto della domenica lo ha trascorso in una cella di sicurezza di corso d’Augusto, dopo essere stato arrestato con le accuse di danneggiamento e minacce aggravate, resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina comparirà in tribunale per essere processato per direttissima.

Cosa è successo

Il pandemonio si è scatenato a cavallo delle 14,30. Qualcuno dei presenti, giura d’averlo sentito scandire qualcosa legato al Coronavirus. È certo, invece, che se in via Marecchiese angolo via Bruni, non fossero arrivati due equipaggi dell’Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della Questura, la situazione per lo scalmanato, si sarebbe messa molto male. Diverse persone che hanno assistito all’incredibile danneggiamento, infatti, sembravano pronti a rivalersi su di lui in prima persona.

La testimonianza

Alessandro Spelda, di Verucchio, stava andando a lavorare, quando si è trovato l’invasato davanti al cofano della sua Lancia. «Fermati e scendi dalla macchina, mi ha urlato – racconta –. Ovviamente non gli ho dato retta e lui ha scagliato la bottiglia sul parabrezza e con il coltello ha fatto saltare il finestrino».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *