RIMINI. Arrestati tre giovanissimi per rapina pluriaggravata, uno di questi è ancora minorenne. Intorno alle  2 del mattino gli agenti delle volanti sono intervenuti in piazzale Fellini in seguito alla segnalazione di un gruppo di giovani, vittime dell’aggressione della “banda”. Con la scusa di cambiare una banconota da 10 euro il trio, tutti ragazzi di origine nordafricana, ma residenti a Parma e in vacanza a Rimini, si è avvicinato al gruppetto di coetanei, per poi tentare di strappar via i soldi che avevano nei portafogli. Non riuscendo nell’intento, uno dei componenti della banda ha estratto un coltello e lo ha puntato alla gola di una delle vittime, che sotto minaccia gli ha consegnato il denaro. Un altro, invece, è stato costretto con le stesse modalità a consegnare la collana d’oro che aveva al collo. Catturati due dei tre rapinatori in una via poco distante dal luogo dell’aggressione, il terzo è stato rintracciato dagli agenti in prima mattinata. I due maggiorenni sono stati arrestati e portati nella casa circondariale di Rimini, mentre il minorenne è stato condotto al carcere minorile di Bologna.

Argomenti:

baby gang

polizia

rapina

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *