Rimini, Cna: taglio del nastro per la sede con un nuovo look

Taglio del nastro del restyling degli spazi comuni della sede di CNA Rimini di Piazzale Tosi ristrutturata in tutti i suoi cinque piani. Sono cinque al piano terra le nuove sale dedicate ai corsi di formazione e due quelle polivalenti, un importante investimento ma soprattutto il segno concreto di come CNA intenda affrontare il futuro insieme ai suoi associati, con un respiro non solo territoriale ma anche attraverso il ruolo strategico della società CNA Romagna Servizi.

“Questa era già la nostra sede –  ha detto nel suo intervento il Presidente di CNA Rimini Mirco Galeazzi – oggi inauguriamo il completamento di un lavoro di restyling significativo che ci ha permesso di ampliare gli spazi, renderli più idonei, più belli e più accoglienti per chi quotidianamente li frequenta per lavoro e per tutti i nostri associati, tutto questo serve per favorire la crescita delle aziende, delle persone e contribuire di conseguenza allo sviluppo della comunità territoriale. CNA Rimini con le sue 3.500 imprese associate è un network tra imprenditori, dipendenti delle imprese associate, pensionati e cittadini di oltre 20.000 persone ed è un patrimonio rappresentativo dell’economia. 

Il nostro sguardo” ha proseguito Galeazzi “deve necessariamente essere rivolto all’area Romagna, una dimensione territoriale caratterizzata da sistemi economici differenti, realtà diverse ma complementari, comunque incardinati, pur in presenza anche di grandi imprese, soprattutto su una forte diffusione di piccole e micro imprese. Un mix potenzialmente molto competitivo e pienamente in corsa per sostenere appieno la sfida territoriale sia a livello nazionale che europeoUn patrimonio” ha concluso Galeazzi “che siamo orgogliosi di poter mettere a disposizione della politica, delle autorità, delle Istituzioni, del decisore pubblico perché attraverso una conoscenza più approfondita e attraverso lo studio si limitano gli errori e si trovano le migliori soluzioni”.

A rappresentare le istituzioni del territorio erano presenti il Vescovo di Rimini Monsignor Francesco Lambiasi, il Prefetto di Rimini Giuseppe Forlenza, il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad e gli Assessori Roberta FrisoniJuri Magrini e Mattia Morolli, il Presidente della Camera di Commercio della Romagna Carlo Battistini, la Sindaca di Riccione Daniela Angelini, i deputati Andrea Gnassi Jacopo Morrone, la Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna Emma Petitti, il Comandante dei vigili del fuoco Piergiacomo Cancelliere, la Comandante della Capitaneria di Porto Giorgia Capozzella e il Comandante della Guardia di Finanza Alessandro Coscarelli e il Maresciallo Angelo Lacerenza del distacco Carabinieri Rimini Porto.

A chiudere gli interventi è stato Dario Costantini Presidente Nazionale di CNA “Sono fortemente legato a questo territorio dove fin da piccolo ho potuto toccare con mano la generosità e l’ospitalità della gente che lo anima, qualcosa che ritrovo puntualmente in chi fa impresa ed anche nella CNA di Rimini che molto spesso cito in giro per l’Italia come esempio virtuoso per senso di appartenenza, capacità e passione. Questo restyling, in un momento complesso come questo, è molto significativo e rappresenta in pieno lo spirito che anima la sede di Rimini”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui