Sarà a brevissimo possibile per i cittadini riminesi rivolgersi alle edicole o ai tabaccai per le proprie certificazioni anagrafiche. La giunta comunale ha infatti approvato la delibera con cui si definisce questo percorso, autorizzando, attraverso la stipula di una convenzione con il Sindacato nazionale giornalai, per quanto riguarda le edicole, e con la Federazione Nazionale Tabaccai, l’estrazione e rilascio all’utenza delle certificazioni anagrafiche presso gli esercizi autorizzati presenti sul territorio comunale.

Per le rivendite di tabacchi e generi di monopolio, la convenzione per il rilascio di prodotti digitali dell’Anagrafe Comunale si colloca in un settore che già presidiano abitualmente, completando il pacchetto dei servizi telematici decentrati da esse erogati. Regole e modalità di questa nuovo servizio sono definite nelle convenzioni che saranno sottoscritte in cui, tra le altre disposizioni, è previsto quale corrispettivo massimo che potrà essere applicato da gli esercizi autorizzati per l’erogazione del servizio in oggetto, l’importo di due euro per ogni certificazione richiesta dall’utente. L’abilitazione al collegamento informatico al contenuto della banca dati Anpr sarà rilasciato dal Comune di Rimini tramite apposite credenziali e il Comune non incasserà alcun diritto di segreteria in relazione alle certificazioni anagrafiche rilasciate con questa modalità.

Argomenti:

certificato

edicola

rimini

tabaccheria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *