Rimini, caso Aeradria. Bonaccini: “Giustizia è fatta”

BOLOGNA. Escono innocenti dopo nove anni l’ex sindaco di Rimini Andrea Gnassi e gli altri coinvolti nel processo sul fallimento di Aeradria. E il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, non può che festeggiare. “Giustizia è fatta- commenta soddisfatto sui social- caro Andrea, conoscendoti da quando eravamo ventenni non avevo alcun dubbio sulla tua integrità e onestà. Così come su quella di Stefano Vitali e Lorenzo Cagnoni. Posso immaginare sofferenza e rabbia accumulate. Ma, dopo ben nove anni, giustizia è fatta”. Esprime vicinanza anche il neo-segretario del Pd dell’Emilia-Romagna, Luigi Tosiani. “Un abbraccio ad Andrea Gnassi, Stefano Vitali e a tutte le persone assolte ieri sera nel processo per il fallimento della società Aeradria- commenta Tosiani- è stata riconosciuta, dopo nove lunghi e sofferti anni per ottenere giustizia, la correttezza del loro operato la serietà con cui hanno interpretato il loro ruolo di amministratori. A loro esprimo la vicinanza, mai mancata in questi anni, delle democratiche e dei democratici dell’Emilia-Romagna”. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui