Tre camionisti dipendenti di altrettante ditte pugliesi sono stati sanzionati dalla polizia stradale di Rimini per aver manomesso i cronotachigrafi e un dispositivo antinquinamento dei rispettivi Tir. Per ognuno è scattata la sanzione amministrativa di 1.736 euro. Multate anche le società proprietarie dei veicoli e titolari di autorizzazione al trasporto merci in conto di terzi. I veicoli con i dispositivi di controllo della marcia modificati sono stati scoperti nel corso di un posto di controllo all’uscita del casello di Rimini nord.

Le modifiche irregolari

Un primo cronotachigrafo veniva bloccato all’occorrenza grazie ad un telecomando. Sul secondo Tir, invece, è stato trovato un doppio cronotachigrafo mentre sul terzo mezzo è stato sequestrato un apparecchio elettronico che opportunamente messo in contatto con la centralina elettronica del veicolo simulava l’impiego dell’additivo “ad blue”, previsto dalla legge e necessario a limitare l’inquinamento atmosferico provocato dalla combustione dei carburanti.

Argomenti:

CAMIONISTI

multati

polizia

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *