Hanno ritrovato un portafoglio con all’interno 145 euro e lo hanno restituito al proprietario.
È il bel gesto compiuto da sei ragazzi fra i 18 e 19 anni: si tratta di Dunia Ezekari, Andrea Montemaggi, Giancarlo Raspa, Mattia Agarri, Giulio Lepri, Davide Tentoni che abitano fra Rimini, Santarcangelo e Misano.
I sei stavano tornando verso casa dopo una serata trascorsa al Tiberio Music Festival, al parco Marecchia. Erano le 2 di notte quando, davanti alla Domus del Chirurgo in piazza Ferrari, hanno trovato un portafoglio, proprietà di un turista di Verona di 43 anni. All’interno oltre ai soldi anche i documenti, la tessera sanitaria, il bancomat e le coordinate bancarie.
«Abbiamo visto il portafoglio in terra e abbiamo subito deciso di restituirlo», raccontano Andrea Montemaggi, 18 anni, studente dell’Itts Leonardo Da Vinci di Rimini e Dunia Ezekari, 19 anni, allieva dell’istituto professionale di moda Marie Curie di Savignano.
«Tutti e sei siamo andati in questura a sporgere denuncia e abbiamo fatto… le ore piccole». Il giorno dopo la bella sorpresa. Il turista veronese, che alloggiava all’hotel Duomo, si è infatti presentato dai carabinieri per sporgere denuncia e contemporaneamente ha ricevuto la chiamata della polizia che lo avvisava che il portafoglio era stato ritrovato.
Così l’uomo ha voluto conoscere i ragazzi ai quali, ieri pomeriggio, ha offerto un aperitivo in spiaggia oltre alla ricompensa di 10 euro a testa (si sono presentati in due), prima di tornare a casa.
«Per noi è stata una bella gratificazione personale – raccontano Dunia e Andrea –. Abbiamo deciso di rendere pubblica questa notizia un po’ perché i giornali parlano sempre di cose negative, e anche per dare il buon esempio: vedendo noi, magari anche altri potrebbero farlo».

Argomenti:

bancomat

portafoglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *