Rimini, bilancio del Comune in rosso per la forte perdita delle fiere

RIMINI. Sul bilancio consolidato 2020 del Comune di Rimini, approvato questa mattina in commissione pesa il passivo di Ieg. A fronte, infatti, del risultato positivo della capogruppo, cioè lo stesso Comune, il risultato negativo di circa tre milioni di euro è “praticamente tutto riconducibile” alla perdita di esercizio di Italian Exhibition Group, spiega l’amministrazione. La società nata dalla fusione delle Fiere di Rimini e di Vicenza nel 2020 ha subito una “forte perdita a causa dell’emergenza Covid, che ha quindi avuto effetti negativi sulla controllante Rimini Congressi”. Come ricorda la nota integrativa di Ieg provvedimenti governativi anti pandemia hanno portato alla chiusura temporanea delle manifestazioni fieristiche, convegnistiche e congressuali. Dunque “il blocco improvviso delle attività fieristiche e congressuali di tutto il comparto ha causato la cancellazione degli eventi organizzati dalla controllata Ieg”. Il bilancio consolidato, ricordano infine da Palazzo Garampi, è “una presa d’atto dei risultati di bilancio conseguiti nel 2020 dalla capogruppo Comune di Rimini, consolidati con i risultati economici degli enti partecipati” che sono conglobati in Rimini Holding. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui