Rimini. Benedizioni pasquali, il parroco passa sotto casa

“Sarà una benedizione di prossimità”. In tempi di pandemia la necessità aguzza l’ingegno. Così don Eugenio Savino, parroco di San Raffaele Arcangelo a Rimini, ha trovato un modo per incontrare i fedeli pur nel pieno rispetto delle regole anti-Covid e del distanziamento. La Diocesi di Rimini non ha ancora impartito disposizioni precise per le benedizioni pasquali, ma il consiglio per i sacerdoti è quello di non entrare nelle abitazioni. Perché il virus continua a correre ed è meglio stare attenti. Così c’è chi distribuisce fogli di preghiera e acqua benedetta e chi, come don Eugenio, effettuerà la benedizione per strada. “Io, il diacono e qualche ministro passeremo lungo la via: i fedeli interessati, si potranno affacciare dalla finestra o dal balcone e noi impartiremo la benedizione. Entro breve comunicheremo la data esatta in cui passeremo nelle varie strade».

L’articolo completo con altre parrocchie nel giornale di domani.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui