Rimini, il “Belvedere” apre il 12 luglio

Speravano di fare prima in Comune e tagliare il nastro alla fine di giugno. Invece il Belvedere in piazzale Kennedy vedrà una inaugurazione in due tempi. Il 12 luglio, infatti, il cantiere sarà consegnato.
Cosa succederà? La piazza verrà aperta, resa fruibile al pubblico e pulita tutta l’area, con alberature, spazi giochi, viabilità e “belvedere” più piccolo. L’unica zona inibita sarà il cosiddetto “belvedere alto” che verrà consegnato con tutto il cantiere completato e funzionante in autunno.

Il progetto
Allora. L’intervento di piazzale Kennedy è l’opera simbolo del Piano di balneazione. L’impianto di accumulo è costituito da una prima vasca di 14mila metri cubi che raccoglierà le acque di prima pioggia, da una seconda vasca di 25mila metri cubi che avrà la funzione di vasca di laminazione. Oltre alla realizzazione dei nuovi volumi di accumulo e dei relativi impianti di sollevamento, sarà riservata particolare attenzione al contenimento degli odori. Il progetto, infatti, prevede un sistema basato sulla ventilazione forzata che convoglierà l’aria aspirata dalle vasche a un sistema di trattamento che utilizza una specifica tecnologia con carboni attivi.

La novità
Sopra la grande vasca sarà realizzato un doppio belvedere, un progetto che ha lo scopo di mitigare l’impatto dei volumi necessari alla realizzazione dell’impianto, contribuendo alla riqualificazione di piazzale Kennedy, diventando uno stralcio del nuovo Parco del Mare. In particolare, il progetto prevede un involucro che parte dal parco e sale fino a un massimo di 7 metri di altezza e avvolge gli elementi tecnologici coprendoli con una passeggiata che culmina in due zone di belvedere sul mare, ad altezza differente. Al centro una piazza rialzata di circa un metro, all’interno della quale si collocano giochi d’acqua e sedute.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui