RIMINI. C’è anche la riminese Giorgia Bellucci tra i ragazzi di “Meritare L’Italia” la scuola di politica estiva dedicata agli under 30 voluta dall’ex Primo Ministro Matteo Renzi. Tra le oltre cinquecento richieste pervenute sono stati scelti “solo” 200 ragazzi per partecipare alla summer school. Fanno sapere gli organizzatori che oltre al curriculum è stata valutata la capacità di mettersi in gioco degli aspiranti partecipanti. Fino a sabato nella tenuta del Ciocco, in provincia di Lucca, assieme al senatore del Pd Renzi i ragazzi impareranno e si confronteranno sui temi dell’attualità politica con lo stesso Renzi e altri ospiti tra cui l’ex Ministro Maria Elena Boschi, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il capogruppo al Senato Andrea Marcucci, l’eurodeputata Simona Bonafè. 

Da sinistra Mattia Morolli, Maria Elena Boschi, Giorgia Bellucci e Giorgio Pruccoli

Per la Bellucci, classe 1989, una laurea in Economia e Gestione Aziendale, un altro importante riconoscimento dopo la nomina in segreteria regionale, voluta dal segretario Paolo Calvano, che premia il lavoro della segreteria provinciale di cui è vice-segretario. Non è la prima volta che Renzi punta sulla giovane riminese, già nel 2017 proprio l’ex rottamatore l’aveva voluta tra i venti “millennials” scelti da lui per la direzione nazionale del Pd, il più importante organo decisionale del partito e nel 2018 l’aveva scelta come candidata alla Camera dei Deputati. Ora i quattro giorni a porte chiuse al Ciocco dove Renzi sta forgiando personalmente la classe dirigente di domani.

Argomenti:

Matteo Renzi

politica

scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *