Rimini, “Befana Borgo Run: “giovedì una camminata di beneficenza

A Rimini, nell’ambito delle iniziative organizzate per Borgo Natale, arriva anche la befana…anzi le befane. La Società de Borg ha predisposto un percorso tra le vie del borgo, adatto per adulti e bambini, alla ricerca delle befane nascoste. BEFANA BORGO RUN propone una simpatica rivisitazione della tradizionale befana sollecitando una piccola attività fisica, da condividere con tutta la famiglia, con una finalità benefica.

Per partecipare basterà dotarsi di abbigliamento comodo e presentarsi la mattina del 6 gennaio presso il “Giardino Archeologico” posto su viale Tiberio (di fronte al civico n.11)

Sarà proposto un percorso guidato tra i vicoli e le piazzette dell’antico borgo, chiuso al traffico per l’occasione, alla ricerca di simpatiche befane.

Al termine del percorso, a tutti i partecipanti iscritti alla manifestazione, verrà donata una calza preparata artigianalmente dalle Befane del Borgo e verranno estratti PREMI offerti dai commercianti del Borgo San Giuliano. In più è previsto un super premio speciale in materiale scolastico per la scuola con maggiori iscritti.

L’intero incasso delle iscrizioni sarà devoluto in beneficenza: la quota individuale di partecipazione (5 euro) sarà interamente devoluta per iniziative di solidarietà:

  • Per l’assistenza fisioterapica di Michele, un bambino riminese affetto da una rara patologia che nel giro di pochi anni lo ha immobilizzato al letto;
  • Per le famiglie bisognose assistite dalla Caritas della Parrocchia di San Giuliano Martire

Il programma

Ore 10 – 11 – Giardino Archeologico Viale Tiberio

Iscrizioni alla Befana Borgo Run (solo gli iscritti ricevono la calza e partecipano all’estrazione finale)

Ore 11.15 – PARTENZA Befana Borgo Run

camminata nel dedalo di stradine del Borgo San Giuliano e Piazza sull’Acqua, alla ricerca delle Befane (mappa allegata)

Ore 12.15 – Giardino Archeologico Viale Tiberio

Agli iscritti: consegna calza della befana e sorteggio premi.

PROTOCOLLO ANTI-COVID: la manifestazione si configura come una libera camminata – non competitiva – tra le vie del borgo. Per partecipare è obbligatorio indossare sempre la mascherina chirurgica e mantenere la distanza interpersonale di 1 metro. Al fine di evitare assembramenti, rispetto alle precedenti edizioni le befane non distribuiranno le caramelle lungo il percorso ma solo al termine del percorso, con la consegna di una calza già riempita di dolcetti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui