Rimini, beccati 12 “pallinari”: multe per migliaia di euro

I servizi di controllo e prevenzione del territorio, da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Rimini, nella serata di ieri si sono concentrati sul fenomeno dei cosiddetti “pallinari” che agiscono tra viale Regina Elena e Viale Vespucci.

Il servizio è stato svolto anche con l’impiego di personale in abiti civili in servizio presso la sezione Operativa della Compagnia di Rimini e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale ed ha consentito di individuare, osservare e identificare vari gruppi dediti al gioco delle “tre campanelle” con un totale di 12 persone identificate, sia italiane che straniere, e la contestazione di sanzioni amministrative per alcune migliaia di euro.

All’esito dei controlli venivano inoltre sottoposti a sequestro amministrativo i materiali occorrenti per svolgere l’attività illecita, sia i banchetti in legno che le campanelle, e soprattutto il denaro illecitamente ottenuto attraverso il gioco.

In occasione dei controlli è stato inoltre identificato uno straniero 53enne che, già gravato da un provvedimento di allontanamento dal comune di Rimini emesso a suo carico nel luglio del 2021, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria riminese per l’inosservanza della prescrizione amministrativa a cui era sottoposto. I servizi di prevenzione e controllo del territorio, volti ad aumentare l’effettiva sicurezza urbana ed il decoro delle zone di maggior presenza turistica, continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni, intensificandosi in previsione del prossimo ferragosto.

Il denaro sequestrato

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui