Rimini. lavoro: assunzioni in Comune, in 830 per 5 posti

In centinaia in fila per un posto fisso e una retribuzione che, al netto delle tasse, si aggirerà attorno ai 1.450 euro al mese. Succede in Comune, dove per il 2022 hanno deciso di riaprire le porte per una raffica di assunzioni che potrebbero aumentare anche rispetto agli anni precedenti, causa pensionamenti e sblocco dei concorsi pubblici avvenuto nei mesi scorsi.

La lunga selezione

Un combinato disposto che ha portato, tra i vari contratti a tempo indeterminato proposti da Palazzo Garampi, anche ai cinque da destinare adesso ad altrettanti funzionari amministrativi che andranno messi negli uffici di Anagrafe, Stato civile ed Elettorale. Per cercare di ottenere questo posto di lavoro, hanno risposto al bando 830 persone che ora inizieranno la lunga selezione che porterà nei prossimi mesi alla scelta della “cinquina” vincente. Il premio finale sarà una retribuzione lorda di 24.998 che si traduce in 2.083 al mese. Cifra quest’ultima a cui togliere le tasse e che scende a circa 1.450 euro. A breve, sempre in questo settore, il Comune aprirà le porte ad altre due assunzioni, che saliranno quindi a sette.

L’articolo completo sul Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui