Rimini, alunna si taglia le vene a scuola, salvata dalle compagne di classe

Una giovanissima studentessa si è tagliata le vene a scuola. Intorno alle 9 di ieri mattina le luci e le sirene di ambulanza e carabinieri hanno fatto irruzione in un liceo di Rimini, da cui è giunto l’allarme forte e chiaro che una ragazza di circa 14 anni aveva compiuto un gesto inconsulto. Durante l’orario di lezione, uscita dalla classe, la giovanissima ha estratto un oggetto contundente e l’ha strofinato contro i polsi, ferendosi e perdendo molto sangue.
La ragazza è stata immediatamente trasportata all’ospedale Infermi di Rimini, dove i sanitari hanno potuto escludere che si trovasse in pericolo di vita o in condizioni fisiche particolarmente critiche. Provvidenziale, invece, l’intervento delle compagne che l’hanno trovata con i polsi insanguinati, permettendo di chiamare i soccorsi.

Servizio completo sul Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui