Rimini, alloggio e spaccio in un hotel in disuso: arrivano due denunce

Si intensificano i controlli nella zona mare da parte del Nucleo sicurezza urbana, il gruppo della Polizia Locale di Rimini dedicato in particolare al rispetto delle normative in materia di tutela della vivibilità e contrasto al degrado urbano.  

Nella notte tra martedì e mercoledì, il personale del nucleo supportato dall’unità cinofila composta da Pablo e Bruce, è intervenuto in una struttura alberghiera attualmente in disuso presente in viale Regina Elena. All’interno, gli agenti hanno trovato due uomini di cittadinanza straniera, introdottisi forzando l’ingresso, e che avevano adibito la struttura a loro domicilio. Oltre ad alcuni effetti personali e diverse bottiglie di superalcolici, sono stati rinvenuti materiali riconducibili all’utilizzo e allo spaccio di sostanze stupefacenti, come un bilancino di precisione e della sostanza per il taglio della droga. Uno dei due uomini è stato inoltre trovato in possesso di una modesta quantità di stupefacente, che gli è valsa una segnalazione alla Prefettura per uso personale. I due sono stati denunciati per l’occupazione abusiva dell’immobile. 

Ex colonia Enel e piazzale Marvelli

Nell’ambito delle attività dedicate al controllo degli edifici in disuso o abbandonati, il Nucleo è intervenuto qualche giorno fa anche all’ex colonia Enel, provvedendo all’allontanamento delle due persone trovate all’interno e procedendo poi alla chiusura dell’immobile.  

Il lavoro di controllo ha interessato anche il lungomare: ieri gli agenti hanno provveduto ad allontanare e sanzionare alcune persone che stazionavano nell’area verde a ridosso di piazzale Marvelli. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui