Rimini, allarme incidenti: “Via Coriano va messa in sicurezza”

L’ennesimo incidente stradale in via Coriano, avvenuto ieri mattina alle 8, motivo per richiamare l’attenzione sulla sicurezza della strada. Lo fa l’ex consigliere comunale di FdS, Savio Galvani, sottolineando che è stato «un incidente più grave del solito che ha visto coinvolta anche la nuova pista ciclabile, con ribaltamento dell’automobile e con ferite per l’automobilista, ma che poteva aggravarsi ulteriormente a causa dell’invasione della corsia opposta oppure con l’investimento di pedoni o ciclisti a causa dell’invasione della pista ciclabile e pedonale». Galvani ricorda che «La dinamica è simile a quella già verificate tante volte e che i cittadini del luogo hanno denunciato da tempo anche tramite petizioni per chiedere interventi in grado di migliorare la sicurezza di questo tratto stradale già teatro di investimenti delle recinzioni, di persone alla fermata dell’autobus e di numerosi incidente mortali.

La velocità, la serie di curve consecutive e l’asfalto sdrucciolevole, sono all’origine della perdita del controllo dei mezzi che spesso finiscono fuori strada generando danni alle cose e alle persone inaccettabili».

«Dopo questo incidente– sottolinea Galvani – i cittadini del luogo sono ulteriormente allarmati e chiedono un intervento da parte della Provincia e del Comune di Rimini perché, sino ad ora, sono rimaste inascoltate le segnalazioni precedenti che richiedevano asfaltature a grana grossa o drenanti che possano favorire l’aderenza tra pneumatici e fondo stradale ed evitare la perdita del controllo dei veicoli in caso di pioggia o patine sdrucciolevoli. La realizzazione della pista ciclabile, molto apprezzata e utilizzata, rischia di diventare un nuovo motivo di preoccupazione visto che solo per caso, nel momento dell’incidente, non era frequentata dai numerosi pedoni e ciclisti che la utilizzano abitualmente».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui