Due anni dopo la morte del papà Tino, noto pasticcere, se n’è andata nei giorni scorsi all’età di 53 anni Dalida Carlini in Dal Piaz. Dalida aveva combattuto e vinto 18 anni fa un tumore al seno che era stato rimosso. La sua vita normale è poi ripresa fino al 2018 quando le è stato diagnosticato un nuovo tumore difficile da curare. Di qui l’inizio di un periodo molto difficile, in giro per l’Italia tra visite e analisi. Fino al tragico epilogo. In lutto anche l’Aibes (l’Associazione italiana barmen e sostenitori): «Era una ragazza solare e un’imprenditrice con tanta voglia di fare bene. Da anni gestiva la Pasticceria Tino di viale Vespucci. Ha perso purtroppo una lunga battaglia che combatteva da molti anni… forse troppi». Lascia il marito Marco e le figlie Rebeca e Giorgia. Il funerale si terrà domani nella chiesa di San Giuseppe al porto alle 15.30. All’ultimo saluto parteciperanno in divisa anche i barmen dell’Aibes. Questa sera, alle 20.30, si terrà la veglia di preghiera.

Argomenti:

addio

dalida carlini

tino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *