Rimini, lo abborda, lo droga e lo deruba poi lo denuncia per tentato stupro

RIMINI. In cerca di soldi abborda un uomo, ma quando si accorge che è in bolletta gli porta via gli unici 15 euro che ha nel portafoglio e poi lo denuncia per tentato stupro. Un cumulo di balle costate ieri mattina a una 50enne di nazionalità bulgara la condanna a tre anni e 2 mesi per rapina aggravata, mentre è stata assolta dall’accusa di calunnia. Per la donna, difesa di fiducia dall’avvocato Matteo Paruscio, il pubblico ministero Davide Ercolani aveva chiesto 5 anni di reclusione.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui