Rimini abbassa l’Irpef per 50mila cittadini

Irpef ridotta, sostegno agli affitti, nidi gratis e aiuti alle scuole paritarie, un fondo straordinario per le bollette: sono le quattro azioni che compongono il “pacchetto fiducia”, un impegno dell’Amministrazione Comunale del valore complessivo di oltre 3 milioni di euro e che rappresenta uno dei capisaldi su cui poggia la proposta di bilancio di previsione 2023-2025, che inizia questa sera il suo percorso di presentazione e discussione in Consiglio Comunale.   

Irpef più bassa per 49.633 riminesi  

Il primo importante intervento riguarda l’addizionale Irpef, con l’introduzione di una ulteriore riduzione delle aliquote per tutti i contribuenti al di sotto dei 50mila euro di reddito. Trarranno beneficio da questa manovra 49.633 riminesi, per un valore complessivo di 850 mila euro. “Con questa azione – sottolinea il Comune in una nota – si va ad alleggerire ulteriormente il peso di un tributo che già vede Rimini tra i Comuni più virtuosi: la soglia di esenzione introdotta dall’Amministrazione (16mila euro) fa sì che il numero dei cittadini non paganti (59.870) sia maggiore rispetto a quello dei cittadini chiamati a versare l’addizionale (55.073)”.   

Un fondo da 200mila euro per le bollette

Il rincaro dei costi dell’energia e di conseguenza delle utenze sta impattando in maniera pesante sui bilanci delle famiglie, delle imprese e degli enti locali, colpendo soprattutto chi già versava in condizioni critiche. Alle fasce più deboli ed esposte è rivolto il fondo straordinario di 200mila messo a disposizione dei servizi sociali del Comune, che va ad incrementare la quota di risorse che già in questi mesi il settore ha messo a disposizione proprio per rispondere alla situazione di crisi legata al caro bollette.     

“Il Sociale – ribadisce il Comune – si conferma come il settore a cui l’Amministrazione dedica le maggiori risorse economiche: quasi il 27% della spesa complessiva del 2023 tra diritti e politiche sociali e scuola e diritto allo studio, complessivamente oltre 55 milioni di euro”.    

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui