Rimini, a 18 anni spaccia cocaina e hashish: scatta l’arresto

Sabato pomeriggio la Polizia di Rimini, ha tratto in arresto un 18enne, di nazionalità tunisina, irregolare sul territorio nazionale, responsabile di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio di hashish e cocaina.

Nello specifico, alle ore 15 circa, una pattuglia moto-montata della Questura di Rimini ha sottoposto a controllo in viale Regina Margherita un giovane che alla vista dei poliziotti cercava di defilarsi all’interno di un’attività commerciale, con il chiaro intento di eludere il controllo. Raggiunto dagli operatori, l’uomo è parso subito sofferente al controllo, infatti, alla richiesta di mostrare cosa avesse in tasca, tirava fuori un telefono cellulare e un pacchetto di sigarette all’interno del quale veniva rinvenuta della sostanza stupefacente pari a 28 grammi. Da una successiva perquisizione, occultati all’interno dei pantaloni, si rinvenivano altri 10 grammi di sostanza stupefacente.

Il ragazzo, accompagnato in Questura per gli adempimenti del caso, veniva tratto in arresto e sottoposto in data odierna al rito direttissimo, a seguito del quale il giudice ha disposto il divieto di dimora a Rimini e l’espulsione dal territorio nazionale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui