Rimini, 6 patenti ritirate per guida in stato di ebrezza nel week-end

Sono stati una ventina i veicoli controllati nella notte tra venerdì e sabato scorso dalla Squadra Giudiziaria della Polizia Locale di Rimini, un servizio svolto dall’una alle sette del mattino di sabato, per la tutela della sicurezza stradale e il contrasto all’alcol, nel quale sono state ritirate in tutto 6 patenti per guida in stato d’ebrezza oltre a 2 sanzioni elevate a giovani neopatentate, perché sorprese dalla pattuglia con un tasso oltre lo zero. 

Il personale in borghese ha presidiato con un posto di controllo la zona di Via Circonvallazione Meridionale, dove sono state controllate le persone che uscivano ed entravano dalla zona del centro storico. Un servizio che ha consentito di fermare numerosi giovani alla guida dei propri veicoli che sono stato sottoposti all’alcol test, rivelando in alcuni casi, valori superiori a quanto consentito dal codice della strada. Sono stati 6 in tutto i casi di ritiro di patente per guida in stato d’ebrezza, 5 dei quali hanno fatto registrare un tasso alcolemico con un valore tra lo 0,5 e lo 0,8 grammi per litro. Per ciascuno di loro è scattato il ritiro della patente da 3 a 6 mesi, oltre alla sanziona amministrativa da euro 544, come prevede il comma 2 (lett. a) dell’articolo 186 del Codice della Strada.  Tra questi una ragazza che oltre al ritiro della patente, si è vista denunciata in stato di libertà alla ‘Autorità Giudiziaria per avere fatto registrare all’etilometro un tasso alcolemico pari a 1,14.
Altre 2 giovanissime, con la patente da meno di un anno, hanno fatto segnare all’etilometro un tasso alcolemico superiore allo zero,  ma inferiore allo 0,5. Si sono viste così contestare la sanzione prevista dall’articolo ‘186 bis’, che prevede una multa di 168 euro e la decurtazione di 10 punti sulla patente. 

Contro il consumo di alcol alla guida

“Un fronte- dichiara l’assessore alla Polizia locale, Juri Magrini- quello del contrasto al consumo di alcol e della guida in stato d’ebrezza sul quale è impegnata da sempre la Polizia Locale per prevenire gli incidenti non solo con una presenza costante sul territorio, ma anche dal punto di vista educativo con progetti mirati. Come ad esempio quello denominato “Fermami Amico”. 

“Fermami Amico” è il progetto presentato dal Comune di Rimini, insieme ad altri importanti partner del territorio, finanziato dal Dipartimento delle Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio allo scopo di promuovere azioni di contrasto e prevenzione degli incidenti stradali correlati all’uso di alcol e droga. Ricordiamo infatti che il progetto è risultato settimo nella graduatoria, ottenendo un contributo pari a circa 288mila euro, e consentirà nei prossimi mesi di mettere in campo una serie di azioni di educazione e sensibilizzazione della cittadinanza, oltre che di implementazione dei controlli, con un’attenzione particolare alla fascia dei più giovani.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui