«Aiuto, sono stata violentata da uno sconosciuto». Sono le parole disperate rivolte da una ragazza italiana di diciotto anni a due donne che, verso mezzanotte, uscivano da un ristorante nella zona del Marano. Stando al suo racconto, ripetuto davanti ai carabinieri di Riccione, l’altra sera sarebbe stata avvicinata alla fermata dell’autobus da uno sbandato che l’avrebbe strattonata e spinta fino alla casa abbandonata del custode di una colonia, per poi violentarla.

I particolari sul Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

18enne

colonie

marano

violentata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *