RIMINI. Sono state 13 le nuove sanzioni contestate dagli agenti della Polizia locale di Rimini nel corso dell’attività di contrasto alla prostituzione in strada che si è svolta nella nottata di sabato, dopo che dal 25 maggio scorso è tornata a essere efficace l’ordinanza contingibile e urgente del Comune di Rimini per prevenire e contrastare i pericoli cagionati da comportamenti connessi all’esercizio della prostituzione sulla pubblica via. E’ stato infatti sulle vie di grande scorrimento come la statale 16 sia a Rimini Nord, come a Torre Pedrera e Viserba, che a Sud specie nella zona di Miramare, che le due pattuglie della polizia locale riminese hanno operato a bordo di macchine prive di contrassegni istituzionali, sanzionando, così come prevede l’ordinanza, le 13 prostitute sorprese a porre in essere comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento. Controllata assiduamente anche la zona stazione, dove gli agenti hanno provveduto a sanzionare una prostituta italiana

Argomenti:

multe

polizia locale

PROSTITUZIONE

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *