Rimini. 12 chili di droga sequestrata, potrebbe essere Crystal Meth

Si chiama Crystal Meth ed è la super droga che sta mettendo in ginocchio la liberista Germania dove a breve la marijuana sarà liberalizzata. Di lei si sa che il suo primo uso è staro durante la seconda guerra mondiale per far passare la sensazione di fame, la sete e la paura ai soldati al fronte. Adesso, invece, sembra essere diventata la benzina per affrontare la frenesia della vita moderna, aumentare la propria autostima, cancellare le inibizioni sessuali. Una bomba di cui non si può più fare a meno fin dalle prime assunzioni distruggendo a tempo di record il fisico e la mente. Il sospetto è che questa bomba, possa essere stata intercettata nel riminese, più precisamente a Bellaria Igea Marina nella casa del trafficante arrestato all’alba di mercoledì dai carabinieri: nel vano ricavato nel sotto tetto della cucina, i militari oltre a 15 chilogrammi di cocaina purissima e 8 di marijuana, hanno infatti trovato sempre sigillata in sacchetti sottovuoto 12 chili di <sostanza biancastra lucida a scaglie> che l’uomo anche ieri al difensore di fiducia, l’avvocato Massimiliano Orru’, ha detto essere semplice sostanza da taglio. Cosa cui non credono affatto i militari guidati dal luogotenente Roberto Cabras e il sostituto procuratore Davide Ercolani che ha autorizzato l’operazione. Perché mai si dovrebbe mettere sottovuoto della semplice mannite, la sostanza tipica per moltiplicare le dosi? Il sospetto, invece, e che si tratti proprio della temibile Crystal Meth. Per questo diversi campioni sono già stati inviati in laboratorio per le analisi.

Si trattasse veramente di una importante partita di questa sostanza stupefacente scatterebbe immediatamente il campanello d’allarme. I rapporti che arrivano dalla Germania, infatti, non lasciano spazio a interpretazioni sui danni causati, come sulle difficili cure di chi ne fa uso, diverse da quelle solite di recupero. All’iniziale euforia, fanno seguito depressione, insonnia, allucinazioni e psicosi. Chi ne fa uso perde peso e non di rado inizia a soffrire di problemi cardiovascolari. Muta anche il suo aspetto esterno: la pelle cambia colore, si riempi di sfoghi cutanei e ferite, il viso appare più vecchio, gli occhi si velano. Prodotto a base di metanfetamina si ricava da un mix di efedrina o pseudoefedrina e acetato di piombo. Il risultato finale? Cristalli “biancastri e lucidi”. E. Ch.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui