I riminesi sfrecciano al volante: ben 51.150 multe per la velocità

I riminesi sfrecciano al volante: ben 51.150 multe per la velocità

RIMINI. Sono state 51.150 le infrazioni rilevate in tutto il 2019 dalla polizia locale di Rimini con l’ausilio degli strumenti elettronici: autovelox, vigile elettronico, vista red, speed scout. Un numero impressionante, tanto più che 29.126 violazioni della velocità provengono da due soli autovelox fissi: quello in via Euterpe (15.253) e l’altro in via Settembrini, di fronte all’ospedale (13.873). Nel totale sono 8.693 le multe “staccate” con i Vista Red ai semafori: spiccano le 2.701 sanzioni rilevate in via della Gazzella, dove l’impianto è entrato in funzione solo nello scorso mese di agosto. E sempre con il Vista red sono 2.425 le sanzioni effettuate in via Principe Amedeo, 1.519 quelle all’incrocio fra le vie Planco e Marzabotto.

Il Report 2019

Sono alcuni dei numeri che emergono dal Report 2019 dell’attività della Polizia locale di Rimini, resi noti in vista del 20 gennaio, festa di San Sebastiano, patrono del Corpo della Polizia locale. Gli agenti di Rimini sono 177 con 18 ufficiali. Imponente il sistema di videosorveglianza che conta un centinaio di telecamere installate sul territorio più altre 20 che monitorano sempre i cinque importanti sottopassi ferroviari. Da segnalare anche la recente costituzione dell’Unità cinofila «che sta operando con grande efficacia nelle attività legate allo spaccio e alla sicurezza urbana». Mentre nel quadro del Progetto Scuole sicure l’amministrazione ricorda le nove telecamere posizionate all’esterno dei plessi scolastici delle secondarie di I e II grado.

Controlli e arresti

Nel corso del 2019 sono state 7.208 le persone controllate nelle zone dove regna il maggior degrado, con 24 arresti, 20 accompagnamenti per l’identificazione. Sono stati 2.086 invece i servizi di controllo relativi a insediamenti di nomadi e extracomunitari; 2.916 i controlli nelle aree verdi.
Sul fronte del contrasto alla prostituzione in strada sono state 181 le sanzioni e nove le denunce; contro il consumo di bevande alcoliche in alcune aree pubbliche del centro storico negli ultimi due mesi si contano sei sanzioni. Si registra anche una netta diminuzione del fenomeno del cosiddetto gioco delle tre campanelle, grazie all’arresto di 12 pallinari. Per quanto riguarda la sicurezza stradale, sono stati 135.855 i veicoli sottoposti a controllo. Tra i diversi servizi effettuati anche quelli di viabilità 1.951; presidio delle scuole, 2.578; soccorso a utenti in difficoltà 4.012; controlli dell’alcol 4.012; controllo dei veicoli abbandonati, 241.

Gli incidenti stradali

Nel bilancio della polizia locale si contano anche 1.425 incidenti stradali con 776 feriti, otto con conseguenze mortali.
Fra i reati del codice della strada ne sono stati rilevati: 55 per omissione di soccorso, 8 per omicidio stradale, 27 per lesioni gravi e gravissime, 40 per guida in stato di ebbrezza o dopo aver assunto sostanze stupefacenti.
Le principali violazioni accertate negli incidenti rilevati dalla Polizia locale nel 2019 sono da addebitarsi al mancato controllo del veicolo da parte del conducente, ben 138, seguiti dalla mancata precedenza all’intersezione con segnale (87) o stop all’intersezione (68), cambiamento di direzione – pericolo e intralcio (60), mancata precedenza a destra (44) o a pedoni (31), apertura della portiera senza verificare il pericolo (21), velocità pericolosa alle intersezioni (21), non osservanza della distanza di sicurezza (10).

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *