Rilancio post Covid: confermato il bonus per chi assume persone di Gatteo

Vuole promuovere concretamente lo sviluppo occupazionale e rappresentare anche una misura di rilancio a seguito della crisi provocata dall’emergenza sanitaria da Covid-19, il sistema di incentivi a sostegno delle imprese approvato nei giorni scorsi dal Consiglio Comunale di Gatteo. Anche per l’anno 2022, infatti, il Comune rimborserà alle aziende un importante contributo qualora si scelga di assumere lavoratori residenti a Gatteo da almeno quattro anni.

“Questo strumento è operativo dal 2017 ed ha consentito in questi anni di contribuire a 176 assunzioni di cui 45 a tempo indeterminato, 14 trasformazioni a tempo indeterminato e 117 rapporti a tempo determinato con varie durate – spiega il Sindaco Roberto Pari – quest’anno abbiamo stanziato una somma di 80.000 € ed in caso di necessità siamo pronti anche a stanziare ulteriori risorse. Non era scontato, in un anno così complesso per l’incremento di costi delle opere pubbliche e dell’energia, riuscire a destinare allo scopo una somma così importante, ma come Amministrazione riteniamo che questo strumento sia assolutamente essenziale, proprio alla luce degli anni difficili che stiamo vivendo. Crediamo che i risultati ottenuti in questi anni di erogazione del bonus siano la migliore dimostrazione della capacità di questa forma di sostegno, chiara e diretta, di rappresentare un aiuto ad imprese e lavoratori ed al tempo stesso anche un incentivo per la ripresa.”

“Il fondo istituito prevede diverse incentivazioni a seconda della tipologia di assunzione – chiarisce l’Assessore alle Attività Economiche Gianluca Vincenzi – per ogni assunzione a tempo indeterminato a tempo pieno è prevista l’erogazione di una somma pari a € 6.000,00 maggiorata ad € 8.000,00 qualora l’assunzione riguardi il personale femminile nonché personale di età inferiore ai 28 anni (esclusa la qualifica di apprendista) o superiore ai 50 anni, mentre per ogni assunzione a tempo determinato di durata non inferiore a 3 mesi l’entità del contributo è pari a € 400,00 mensili da moltiplicarsi per i mesi di durata dell’assunzione, con un massimo di € 2.400,00 per ogni assunzione. Nel caso di assunzioni con contratti di apprendistato l’importo del contributo sarà pari a € 1.500,00 per i tempi indeterminati e di € 125,00 mensili da moltiplicarsi per i mesi di durata dell’apprendistato per i tempi determinati. Per quel che riguarda il settore agricolo, invece, l’entità del contributo sarà definita sulla base del numero di giornate di occupazione annue effettivamente svolte, con un minimo di 101 (162 gg.: l’entità del contributo è pari a € 2.000,00; 104 gg.: l’entità del contributo è pari a € 1.000,00).”

Hanno diritto ai contributi i datori di lavoro di qualunque settore che nel periodo compreso dal 1° gennaio al 31 dicembre dell’anno in corso assumano cittadini residenti nel territorio comunale di Gatteo, stipulando contratti di lavoro dipendente a tempo indeterminato o determinato di almeno tre mesi, a tempo pieno o part-time ma non inferiore a 24 ore settimanali. Sono soggette a contributo un numero massimo di due assunzioni per ogni datore di lavotro.

Riceveranno “premi” anche le imprese che regolarizzeranno i lavoratori già attivi presso la stessa. Per avere diritto agli incentivi, bisogna essere in regola con il rispetto delle disposizioni in materia di assicurazione previdenziale e in regola con i versamenti contributivi, non aver fatto ricorso alla cassa integrazione (ad accezione di quella prevista a seguito dell’emergenza Covid) e non aver fatto licenziamenti collettivi o individuali.

Per poter agevolare l’assunzione di gatteesi anche nel settore del lavoro stagionale estivo è stato previsto un termine minimo di tre mesi per i contratti a tempo determinato. I contributi a sostegno delle assunzioni a tempo determinato sono pari al 20% della somma stanziata e avranno la precedenza i contratti con durata più lunga.

La domanda può essere presentata anche se l’impresa per l’assunzione fruisce di altri finanziamenti o contributi pubblici erogati da Provincia o Regione.

I lavoratori devono risultare regolarmente residenti nel comune di Gatteo da almeno 48 mesi.

Le domande potranno essere accolte entro il 31 ottobre 2022 o comunque fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui