Rigassificatore di Ravenna, arriva il via libera definitivo

Battute finali per l’iter di approvazione del progetto di una nave rigassificatore al largo della costa di Ravenna. Dopo la conclusione della Conferenza dei servizi è in arrivo infatti la firma da parte del Commissario straordinario per l’infrastruttura, il presidente della Regione Stefano Bonaccini, del Decreto di approvazione del Provvedimento autorizzatorio unico, Pau, entro i 120 giorni di tempo assegnati dal governo, che scadono domani. Con quest’atto, sottolineano da Viale Aldo Moro, verrà formalizzata l’autorizzazione dell’opera.

Il progetto

Il via ai lavori è previsto per l’inizio del prossimo anno: dovrà essere adeguato il terminale Petra in cui, a partire dalla seconda metà del 2024, sarà ormeggiata la gigantesca nave Fsru Singapore che avrà il compito di rigassificare il Gnl portato dalle metaniere. Dal rigassificatore ravennate passeranno 5 miliardi di metri cubi di gas ogni anno. Parallelamente, Snam metterà a terra il gasdotto lungo 32 chilometri che, partendo da Punta Marina, porterà il gas nella rete nazionale. Nel lido ravennate verrà costruita anche una stazione di controllo e monitoraggio con lo scopo di riparametrare il metano che arriverà dalla nave. Attorno ad essa, come misura compensativa, Snam impianterà 90 ettari di superficie boscata. Inoltre l’azienda dovrà anche riqualificare viale dei Navigatori a Punta Marina Terme. Per quanto riguarda invece eventuali sconti in bolletta ai ravennati, potranno essere oggetto di una trattativa a parte tra Regione e Governo. Dal consiglio comunale è già arrivata una richiesta in tal senso, con un ordine del giorno approvato all’unanimità.

Diversi enti hanno analizzato il progetto di Snam, nell’ambito della conferenza dei servizi, chiedendo integrazioni e garanzie sul progetto. Tra di loro anche Arpae, che ne ha analizzato l’impatto ambientale, e i vigili del fuoco che si sono occupati in particolare della sicurezza. Molte anche le osservazioni arrivate dai cittadini o da organizzazioni ambientaliste che hanno portato avanti varie iniziative di protesta contro il terminal

In merito al via libera definitivo al rigassificatore si terrà nella mattinata di oggi una conferenza stampa in Regione nella giornata di oggi con presenti oltre a Bonaccini, il sindaco di Ravenna Michele De Pascale, l’assessore regionale allo Sviluppo economico Vincenzo Colla, l’amministratore delegato di Snam Stefano Venier, il direttore generale Cura del territorio e dell’Ambiente della Regione, coordinatore della struttura commissariale regionale, Paolo Ferrecchi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui