Ridracoli, il livello della diga cala ogni giorno

Il livello dell’acqua alla diga di Ridracoli continua a scendere: ad ottobre sono piovuti appena 7,6 millimetri di acqua contro una media storica, considerando il medesimo mese dal 1974 ad oggi, di 160,8 millimetri.

«Attualmente – spiega il presidente di Romagna Acque, Tonino Bernabè – il volume di acqua presente nella diga è di 9 milioni 772mila metri cubi di acqua su un massimo di 33 milioni. Gli ultimi 5 milioni, però, non sono utilizzabili perché corrispondono al fondo. Parliamo, dunque, di acqua più densa e torbida, che non è così facilmente trattabile ed è difficile potabilizzarla per renderla un’acqua bevibile». Appena la metà dell’acqua attualmente trattenuta dall’invaso è, dunque, utilizzabile e naturalmente in mancanza di pioggia il livello continua a diminuire, giorno dopo giorno.

«Quando si arriva a questa quota d’invaso – continua –, il livello scende di 22-23 centimetri al giorno ovvero 100mila metri cubi al giorno. Considerando sempre le medie rilevate dal 1974 ad oggi, al 31 ottobre siamo sotto di 1 milione 670mila metri cubi di acqua rispetto alla media storica del periodo».

Servizio sul Corriere in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui